Otoplastica

Cambio abilitato

Otoplastica
Otoplastica
Prezzo
0,00

Il problema delle orecchie a sventola o prominenti coinvolge spesso l'individuo fin dalle prime fasi della socializzazione, poiché è un difetto fisico che spesso viene evidenziato dagli altri e può causare disturbi psicologici alla persona.

La otoplastica è l’intervento che corregge le orecchie a sventola o orecchie prominenti.

L'intervento di otoplastica non è indispensabile, da un punto di vista funzionale, ma ha una forte rilevanza sul piano psicologico, in quanto le orecchie a sventola possono creare imbarazzo, già da bambino, e condizionare sicurezza ed autostima e diventare un problema personale.

L'otoplastica, dunque, rappresenta la soluzione definitiva al problema delle orecchie sporgenti, donando al volto del paziente un'armonia totalmente migliorata. Attenzione però, perché l'intervento di otoplastica non serve a ridurre la grandezza dei padiglioni, bensì eliminare solo la sporgenza e renderli meno evidenti nella proiezione. 

Prescrizioni prima dell'intervento di ototplastica
Una volta deciso di effettuare l'operazione di otoplastica, il chirurgo effettuerà una visita pre-operatoria nella quale, come di consueto, raccomanderà di non assumere medicinali contenenti acido acetilsalicilico, e di effettuare gli esami del sangue per analizzare il livello di coagulazione.

Valutazione pre-operatoria
L'esame clinico e fotografico, consentirà al chirurgo di avere una situazione chiara su eventuali malformazioni della mandibola del paziente e avere già una proiezione sullo stato di deformazione dell'orecchio.

Tecnica operatoria
orecchio L'intervento viene eseguito da un chirurgo plastico o da un chirurgo estetico in anestesia locale, senza ricovero notturno ovvero in regime di Day Hospital con dimissione dopo poche ore dall’intervento.
L'operazione consiste nell'effettuare un'incisione dietro le orecchie e successivamente si prosegue con la rimozione di una piccola losanga di cute nel posteriore del padiglione auricolare, in modo che la cartilagine risulta più esposta e può essere rimodellata. Infine, si procede con il ripristino dell'antelice e la correzione della conca.
Attraverso delle incisioni dietro alle orecchie la cartilagine viene esposta e viene rimodellata.

I punti di sutura vengono tolti dopo 8-10 giorni dall'intervento.
Una medicazione compressiva viene tenuta per alcuni giorni dopo l'intervento e poi sarà necessario indossare una fascia elastica per altri 15 giorni, segue la ripresa di tutte le normali attività.

Periodo post-operatorio intervento di otoplastica e risultati
L'operazione da risultati valutabili dopo circa sei mesi, con il vantaggio di avere riscontri stabili e definitivi.
Il risultato finale dell'orecchio è quasi sempre stabile e definitivo.
Le complicazioni sono rappresentate da sanguinamento infezioni cicatrici ipertrofiche o cheloidi.
Il periodo post-operatorio presenta dei fastidi e dolori che possono essere tranquillamente attenuati grazie all'uso di antidolorifici che sarà il medico stesso a prescrivere. Nella prima settimana dell'intervento, bisognerà comunque tenere una medicazione che, una volta tolta, sarà sostituita da una fascia elastica per circa quindici giorni. I punti di sutura, invece, saranno tolti dopo una decina di giorni dall'intervento.

Prezzi e costi otoplastica
Il costo medio dell'otoplastica è, come sempre, influenzato da parecchi fattori che è difficile elencare. Tuttavia, considerando il compenso del chirurgo e dei suoi collaboratori, il costo della clinica e i materiali usati, il prezzo della otoplastica è mediamente compreso tra 2.000 e 4.000 Euro