La rinoplastica maschile in che cosa differisce da quella femminile?

Esiste un’enorme differenza tra l’intervento di rinoplastica effettuato su un uomo rispetto a quello della donna.
Un’attenta valutazione delle caratteristiche di ciascun sesso deve essere fatta prima dell’intervento per non femminizzare l’uomo e non mascolinizzare la donna, aiutandosi con l’ausilio d’immagini studiate con il computer, con foto di precedenti interventi, valutando i “desiderata” di ciascun paziente e individuando caso per caso le differenze con altri elementi del viso, occhi, zigomi, mandibola, etc.
Sia per l’uomo sia per la donna va evitato di lasciare le “stimmate” da intervento, in altre parole il naso non deve sembrare rifatto, ma rispettare le caratteristiche di naturalezza che è propria di questa parte anatomica.